Rapporto 2015 Libertà di Stampa: Italia in discesa verticale

“Regressione brutale” della libertà di stampa nello scorso anno, come conseguenza in particolare delle operazioni terroristiche dello Stato islamico e di Boko Haram: è quanto si legge nel rapporto annuale di Reporter Senza Frontiere pubblicato oggi. E l’Italia, che ha visto “l’esplosione di minacce in particolare della mafia e procedimenti per diffamazione ingiustificati”, è crollata dal 24esimo al 73esimo posto.

Questo dice l’ultimo rapporto di “Reporter senza Frontiere”. Altro che democrazia: non c’è democrazia senza informazione. E l’informazione Italiana è una vergogna internazionale. Ecco la classifica:

 

Tratto da: www.pressnewsweb.it, ripreso poi da Informare per Resistere

Comments are closed.