GB, via libera al parco eolico offshore più grande del mondo

Il dipartimento britannico dell’Energia ha dato il suo benestare al progetto per il parco eolico offshore più grande del mondo, che sorgerà 80 miglia al largo della costa dello Yorkshire, nel Dogger Bank…Il dipartimento britannico dell’Energia ha dato il suo benestare al progetto per il parco eolico offshore più grande del mondo, che sorgerà 80 miglia al largo della costa dello Yorkshire, nel Dogger Bank. 
Come spiega il quotidiano Guardian, ilDogger Bank Creyke Beck, se portato a termine secondo i piani, conterà circa 400 turbine e coprirà oltre 1.100 kmq, circa il doppio rispetto a quello che ad oggi è il parco eolico più grande del Regno Unito. Avrà un costo compreso tra i 6 e gli 8 miliardi di sterline e sarà in grado di soddisfare il 2,5% delle fabbisogno britannico di energia elettrica, pari ai consumi di circa 2 milioni di case. Stando all’annuncio del governo d’Oltremanica, darà lavoro a circa 900 persone tra Yorkshire e Humberside. Da qui alla costruzione delle prime turbine, comunque, potrebbero passare ancora degli anni: ora che i permessi sono arrivati, la cordata promotrice del progetto dovrà prendere la sua decisione finale sugli investimenti necessari.
Il ministro dell’Energia Ed Davey, nel dare l’annuncio, ha voluto sottolineare il fatto che l’energia eolica è “vitale” per l’economia e l’occupazione, oltre a ridurre la dipendenza dalle importazionidi energia dall’estero. Nel Regno Unito, ha dichiarato, sono stati investiti “14,5 miliardi di sterline dal 2010 in un settore che garantisce 35.400 posti di lavoro”. Attualmente nel Regno Unito ci sono circa 1.200 turbine eoliche offshore, che generano in tutto circa 4 GW di energia.

Foto di Hans Hillawaert
Fonte: Wikimedia Commons, pubblicato anche su www.valori.it

Le foto presenti in questa sezione sono state per lo più ricavate da Internet, quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione su questo sito, potranno segnalarlo all’indirizzo email: dafniruscetta@yahoo.it’

Comments are closed.