Il fumo dell’incenso nel regno del non-visibile…

Nel regno del Non-visibile esiste un legno di sandalo che brucia.
Questo amore è il fumo di quell’incenso.

 

Da Wikipedia: Jalāl al-Dīn Rūmī, (persiano: جلال‌الدین محمد بلخى‎‎ [dʒælɒːlæddiːn mohæmmæde bælxiː]), anche conosciuto come Jalāl ad-Dīn Muḥammad Rūmī (persiano: جلال‌الدین محمد رومی‎‎ [dʒælɒːlæddiːn mohæmmæde ɾuːmiː]) ed è più conosciuto come Mevlānā in Turchia e come Mawlānā (persiano: مولانا‎‎ [moulɒːnɒː]) nell’Iran ed Afghanistan (Balkh, 30 settembre 1207Konya, 17 dicembre 1273), è stato un poeta e mistico persiano.

Fondatore della confraternita sufi dei “dervisci rotanti” (Mevlevi), è considerato il massimo poeta mistico della letteratura persiana. In seguito alla sua dipartita i suoi seguaci si organizzarono nell’ordine Mevlevi, con i cui riti tentavano di raggiungere stati meditativi per mezzo di danze rituali.

Comments are closed.